Rivista LXX 3 Luglio-Settembre 2016

Scarica il volume Rieds_2016_3_LXX

Econpapers

Ideas

La selezione delle comunicazioni dei Soci. Luglio-Settembre 2016

INDICE

  • Umberto Triulzi
    Italy and the challenge of an economic, monetary and “political”
  • Alessandro De Nisco, Giada Mainolfi
    Competitiveness and foreign perception of Italy and made in Italy on the emerging markets
  • Vincenzo Marinello, Guglielmo L.M. Dinicolò
    Systems of quality management and development strategies in italian SMEs: theories and models supporting decision making
  • Lorenzo Frattarolo, Francesca Parpinel, Claudio Pizzi
    Systemically important banks: a permutation test approach
  • Valentina Ferri
    ITS in Puglia: il post-diploma per l’aumento dell’occupabilità
  • Valentina Ferri
    Le secondarie superiori tra valutazioni e competenze
  • Olga Marzovilla, Floriana Nicolai
    La partecipazione alle catene globali del valore: un confronto
    internazionale
  • Maria Carmela Miccoli, Antonella Biscione
    Economic growth, spatial redistribution of population and poverty in Albania
  • Simona Giordano
    The binomial immigration and agriculture: from crisis factors to innovative perspectives
  • Clodia Delle Fratte, Francesca Lariccia
    L’impatto dei dati amministrativi sulle stime finali dei redditi dell’indagine IT-SILC
  • Eugenia De Rosa, Federica Pintaldi, Mauro Tibaldi
    Giovani e adulti nel mercato del lavoro in Italia: quale sostituibilità intergenerazionale?
  • Tiziana Lombardi
    La percezione dello stato di salute delle donne e principali fattori di rischio
  • Barbara Boschetto, Carlo Lucarelli, Cristiano Marini
    La difficile uscita dalla crisi del mercato del lavoro in Italia: un’analisi con dati di flusso
  • Anna Emilia Martino
    Ricerca e sviluppo in Italia: dottori ed imprese si incontrano
  • Ruggiero Sardaro, Vincenzo Fucilli, Claudio Acciani, Francesco Bozzo, Alessandro Petrontino, Stefania Girone
    Agro-biodiversity: an economic evaluation of benefits provided to regional
    community by the apulian olive landraces